Lunedì, Luglio 16, 2018

Siviglia 2018

Buongiorno a tutti, mi e' stato chiesto dal nostro Presidente di scirvere qualcosa su questa stupenda Maratona;

Come sapete, molti gia' mi conoscono, non sono proprio quella che si definirebbe una Top Runner, in realta' sono l'esatto contrario. Questa stupenda maratona e' stata decisa nel mese di luglio 2017, quindi tanto tanto tempo fa....ma come tutte le cose belle , il giorno e' arrivato prima del previsto. Questa non e' la mia prima esperienza, ma bensi la quarta (nella mia follia ho Fatto New York, Berlino, Valencia) ma in questa precisa maratona qualcosa e' cambiato. Sin dalla partenza sapevo che avrei dovuto dare il meglio di me stessa, non tanto per il risultato conseguito  ma per cio'  che significava per me. Ogni maratona che ho affrontato fin'ora ha decisamente cambiato qualcosa nella mia vita ......ritengo che affrontare un percorso come questo...soprattutto da sola ...ti da modo di riflettere su tutto quello che hai fatto fino a quel momento.....momenti di vita, lavorativi, di famiglia, amicizie e tanto tanto ancora ... e allo scoccare di ogni 5 km stranamente  trovo una soluzione ad ogni singolo problema...la corsa soprattutto individuale e un momento per stare con se stessi e personalmente mi ha temprato molto ......e  mi ha sussurrato nell'orecchio...ricordati che al 28 km ce l'hai fatta...e la finirai...e avrai quella medaglia al collo che tanto desideri. ed e' vero.

pellegatta4

Partita nelle ultime file come al solito ho salutato i miei compagni di squadra che mi avrebbero aspettato all'arrivo (e sapeste quanto hanno aspettato)....comincio i primi km al fianco del mio grande ammiratore Salvo Patane' che saluto e incito ad andare....nel percorso per me abbastanza duro trovo un gruppetto di sostenitrici Manu, Elena , Katia, Deborah  e altri ancora ......Manu entra in pista con me e mi accompagnra per piu' di dieci km e mi sostiene e piu' piango piu' dice che ce la posso fare.....e io continuo purtroppo senza di lei, mi metto una cosa in testa ...come da consiglio del mio "allenatore" che ascolto pochissimo perche sono un battitore libero (e si vede ah ah) di correre sempre e non camminare mai......vedo molta gente che sta male e si ritira .. vorrei aiutarli tutti ma come faccio .... non so nemmeno io che fine faro'.... arrivo al 21 km e penso dai Laura ...pensa a quanti ti stanno guardando con l'applicazione ...non vorrai mollare....eh no no no se ne parla........procedo e arrivo all'agognato 28km e dico ...e fatta.......quindi cerco di raccimolare le forze e riesco anche a superare qualcuno... mi ricordo un nonnino svizzero che leggeva il mio nome ........il momento piu' toccante e sicuramente stato quello degli utimi 10 km ......entrando nel centro della citta' mi sono sentita un atleta ...al diavolo i tempi ...la gente mi chiamava mi applaudiva e io piangevo ....piangevo.... ma ero felice .....agli ultimi km giunge la telefonata della mia cara amica Cristina Lissoni.....mi chiede dove sei....e io piango piango e dico sono in centro...lei risponde ti veniamo incontro......ebbenene all'inizio dell'ingresso trionfale vedo venirmi incontro Cristina e Manuela Dagna che mi sorreggono (in realta' vedendole mi sembrava di aver visto la Madonna)... mi accompagnano e mi lasciano entrare trionfalmente nell'ingresso azzurro dell'arrivo.....a quel punto non ricordo se fosse Eugenio che  mi diceva alle campestri...gli ultimi metri a cannone ...e cosi ho fatto ...superando un altra signora.........nel tagliare il traguardo decido che la medaglia devo indossarla come un toro si infila nel mantello rosso e abbasso la testa me la facco mettere al collo ....poi stramazzo al suolo ...piangendo (uffa.....ho painto tutto il tempo).... dagli spalti sento i miei compagni ...il Presidente Marco Carsiraghi che mi chiama....Katia e Valentino, Cristina , Manu, Davide Tony ecc. che mi chiamano......c'erano tutti .......arrivata sul campo vengo accolta da un abbrccio calorosissimo e ho capito che anche  se sono una "schiappa" ...i imiei compagni erano li per  me .....Salvo mi ha fatto anche l'onorificenza una ghirlanda tricolore (che ho gradito piu della Medaglia). Un sentito ringraziamento a tutt gli spettatori di casa:  a Maffo Senior per la sua grande amicizia, a Wood avermi sempre incitata, a Massimo e Anna Salmaso, a Gessica , Sara, Mara che mi ha detto che ce la potevo fare, a Cocciy, Monica e Graziella  a tutti i compagni di Siviglia...scusate se non vi menziono tutti. Come dico sempre mi sento il fanalino di coda di una grande famiglia che mi ama per cio che sono.

p.s. un amico alla prima maratona mi disse: "qualsiasi cosa d'ora in poi ti diranno o chiederanno tu risponderai: si ma io ho finito una maratona..." (new york 2015)

Laura Pellegatta

 

 

Commenti  

 
# cristina 2018-03-06 18:35
Grande Laura!!! forti emozioni... è stata una gran bella esperienza...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Patane 2018-03-06 21:06
Grande Laura!!... è proprio vero che gli ultimi saranno i primi ... e tu sei la n°1.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# tornitower 2018-03-07 09:59
Grande Laura ! Portare a termine una maratona è sempre una grande impresa. Però la prossima falla tutta ridendo, mi sa che hai pianto troppo !!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Katia Cocci 2018-03-09 09:40
Laura cara che dirti, mi hai fatto commuovere. quello che tua hai raccontato con semplici e chiare parole e' il vero spirito della Regina, la Maratona che hai vissuto per km. 42,195 Mt. con la testa, il cuore e le gambe. Vai avanti sempre cosi, l'atleta e' insito in te, nel tuo essere vincente a prescindere dai tempi. t.v.b. By Big. Coccy
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# marco maffeis 2018-03-14 13:53
Brava laura...ottimo racconto!!!
Mi raccomando...la prossima VOLTA...FAI I LUNGHI!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# roberta 2018-04-07 22:13
Bravissima Laura
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna