Mercoledì, Gennaio 23, 2019

Il Battesimo in maratona come “maculato”

colza2Anche questa, come molte altre storie, ha origine a Valencia nel lontano novembre 2014; è lì che il mio cuore si è trasformato lentamente ma inesorabilmente in “maculato”. E anche dopo Valencia avevo pronunciato le fatidiche parole: ”mai più maratone”, troppa sofferenza prima, durante e per me soprattutto dopo la corsa..ed inoltre i risultati cronometrici, “fondamentali” per gli amatori appassionati come me, non mi davano più soddisfazioni…

Tant’è che a gennaio sono diventato un nuovo Runners Desio, con tutti gli onori e oneri che ne derivano…

E via con divertenti allenamenti al Parco di Monza con gli altri Runners, le prime corse in veste ufficiale di membro dei Runners Desio e vai con le mezzemaratone, con l’obbiettivo di superare nella mitica Hall of fame quei due scarsoni di Checco e Tugne (vi voglio bene!!); non esiste stare alle loro spalle, e finalmente a Vittuone il sorpasso…….Ed è proprio qui che inizia a balenare l’idea: ma con questa condizione perché non pensare di fare un’altra maratona (eccola là, il dado è tratto).

E siamo a Milano: convinco anche Simone a partecipare e così gli allenamenti in preparazione li svolgo in compagnia e risultano meno noiosi (o quasi valutata la compagnia (voglio bene anche a te Simo)).

Simo ed io arriviamo nella zona partenza assieme ad altri amici della CTL3, incrociamo Cloud pronto a cimentarsi nell’ennesima sua fatica (da sobrio questa volta a suo dire), e qui inizia l’iter della vestizione, delle foto di rito, delle previsioni, degli sfottò eccc, tutto come da norma.

Partenza; primi chilometri sul nuovo percorso in centro con un po’ di tifo (siamo a Milano non si può pretendere di + finché capeggeranno in ogni dove cartelli del tipo “DISAGI per maratona” e non festa in corso); comincio a sentire dolori muscolari, mai successo prima, dovuti all’eccessiva presenza di fondo stradale in pietra disconnessa, no problem sono in forma non mi fermerà certo questo! Il caldo, non eccessivo però fastidioso e mai presente negli allenamenti precedenti mi dà una scusa per rallentare. Prima zona cambio staffetta, e qui come previsto incrocio Paolo che mi dà il suo supporto morale accompagnandomi per qualche centinaia di metri. E arrivo attorno al 18 Km: scorgo in lontananza una macchia arancione indefinita; mi avvicino e urla, versi animaleschi e tribali si elevano. Sono proprio loro: i Runners Desio hanno scorto in me un loro simile in difficoltà ed hanno iniziato la loro prodigiosa opera di incoraggiamento: che Spettacolo !!!!!

I km lentamente si susseguono, panorama un po’ noioso e tifo assente (vedi sopra) e lo sguardo cade in continuazione, cercando di vincere la noia, sul fido cronometro. Serie di curve, ponticello con salita malefica e in fondo allo sguardo appare come un’oasi nel deserto il punto ristoro del 35 km. Mi avvicino pian pianino, non volontariamente ma è quello che le gambe mi permettono. Nell’avamposto scorgo Vittorio, Alessandro, e Max che mi “scorta“ fino al tavolo dell’acqua….; qui metto in atto il piano studiato: gavettoni a tutti quelli che mi circondano : sono certo di colpire Checco, Antonio, Mac, Davide, Salvatore ed altri ( chiedo pubblicamente scusa agli ” innocenti “, ma i cosiddetti danni collaterali sono sempre in agguato, e poi essere Runners Desio automaticamente comporta essere oggetto di scherzi!!). L’unico che non vedo è il mitico Patanè, certo impegnato a chiaccherare con qualche gentil donzella: per te ci sarà una seconda change!!

Per quel che rimane del percorso nulla di che, la solita sofferenza finale e l’agognato traguardo raggiunto con soddisfazione. La solita frase: “mai più!!!” in attesa della prossima….La ricerca immediata del telefono per vedere se Simone è già arrivato e se Rds da Parigi ha fatto il suo dovere (e adesso chi ti sopporta più)!!!

Che dire in conclusione: maratona di Milano “unica” in assoluto grazie a Voi, nuovi compagni di future fatiche e fonte inesauribile di occasioni di divertimento.

Commenti  

 
# tornitower 2015-04-15 21:47
Grande Colza, sei stato un grande acquisto per i Runners Desio, anzi diciamo che sei sempre stato un Runners Desio ma non lo sapevi !! Hai fatto una grande gara, ma per me potevi e puoi fare di più, ti vogliamo sotto le 3h10. Occhio agli scarsoni di Checco e Tugne, per domenica Checco tenterà il sorpasso in maratona e poi sarà battaglia per tutta la stagione, i Runnners Desio sono combattivi e amano sfottere il compagno di squadra con prestazioni simili (vedi Roberto che sei un perfetto RD !!).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# marco maffeis 2015-04-15 23:28
Grandissima prestazione e bellissima cronaca.Colza sei stato un grandissimo acquisto per i runners desio. E adesso sotto con le prossime sfide!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# rds9 2015-04-16 09:08
Non hai specificato di aver corso in infradito.....a ltrimenti non si spiega.....quel la CACATA di tempo.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# nonno 2015-04-16 11:05
il merito di essere un maculato è anche di Ela........manc a solo la maglietta taglia M ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# antonio74 2015-04-16 12:57
Ti devo spallare a tutti i costi... :P altrimenti ti sgambetto la prima volta che si corre insieme :lol: benvenuto nei runners Desio e complimenti per la maratona
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ste 2015-04-16 14:17
ora ti manca il passo successivo: scassarti con noi una sera!!!

COMPLIMENTI!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# kekko 2015-04-17 09:01
Grande Roberto!!! Domenica proverò ad attaccare il tuo tempo :lol: :P
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# maruska 2015-04-17 10:32
Colza bel Battesimo, ma vogliamo la bomboniera! Complimenti!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# salvatore 2015-04-17 17:23
Grande Colza,complimen ti!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Patane 2015-04-17 21:55
Grande Roby ma non per il tempo. .ha ragione RdS fa cagare.. sarai incensato solo quando abbatti la batriera delle 3 ore...ma per come ci hai affrontato al 35 km ....sembravi un bimbo a gardaland.Belli ssimo.un Bacio a Ela
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# alessandro61 2015-04-20 18:46
Dai che hai fatto un signor tempo , adesso te la sei cercata col kekko sotto con la prossima!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna